Astigmatismo

Astigmatismo | Studio Vichi

Occhio da rugby!

 

Hai una visione sfocata a tutte le distanze?

Avverti continui mal di testa?

Le immagini ti appaiono distorte?

 

Secondo recenti studi americani, su un campione di 2523 bambini,
piu' del 28 % di questi era astigmatico.

 

 

 

Astigmatismo | Cos'è

L'astigmatismo è il più comune difetto refrattivo, ma la maggior parte delle persone non sa di esserne affetto o non sa cos'è.

Una deformazione della superficie dell'occhio o delle strutture interne del bulbo, comportano la focalizzazione dei raggi di luce in punti differenti nella parte posteriore dell'occhio, anziché in uno soltanto.

 

Citando un classico esempio, in un soggetto astigmatico la forma della cornea è più simile ad una palla da rugby mentre, in soggetti non affetti da questo disturbo, ha la forma di un pallone da calcio, perfettamente tonda.

Astigmatismo miopico | Astigmatismo nei bambini | Studio Vichi

Ciò provoca una distorsione delle immagini e sfuocatura a tutte le distanze e, a seconda delle diverse distorsioni, l'astigmatismo può classificarsi in diversi modi: a seonda della parte colpita, del tipo di focalizzazione e del grado di disfunzione.

 

A seconda della parte colpita, l'astigmatismo può essere:

  • Corneale: quando è causato da una curvatura anomala della cornea;
  • Lenticolare o interno: quando la curvatura è della lente;

A seconda della posizione dei due fuochi può essere:

  • Astigmatismo ipermetropico composto: entrambi i fuochi focalizzati prima della retina ma su posizioni diverse;
  • Astigmatismo misto: un fuoco focalizzato prima della retina e l'altro dopo.
  • Astigmatismo miopico semplice: un fuoco sulla retina e l'altro focalizzato prima;
  • Astigmatismo miopico composto: entrambi i fuochi focalizzati prima della retina ma su posizioni differenti;
  • Astigmatismo ipermetropico semplice: un fuoco sulla retina e l'altro focalizzato dopo;
  • Astigmatismo ipermetropico composto: entrambi i fuochi focalizzati prima della retina ma su posizioni diverse;
  • Astigmatismo misto: un fuoco focalizzato prima della retina e l'altro dopo.

A seconda delle diottrie mancanti:

  • Lieve: da 0 a 1 diottria mancante;
  • Medio: da 1 a 2 diottrie mancanti;
  • Forte: più di 2 diottrie mancanti;

Generalmente l'astigmatismo è ereditario.

L'astigmatismo nei bambini è piuttosto diffuso, chi è affetto da questo tipo di disturbo nasce già con una cornea oblunga e la vista peggiora con il passare del tempo.

Ma può anche essere legato ad una ferita dell'occhio che ha causato una cicatrice della cornea, ad alcuni tipi di chirurgia oculare oppure al cheratocono.

L'astigmatismo infantile può non essere notato, in quanto potrebbero non accorgersi della visione sfuocata o distorta. Per questo motivo consigliamo di sottoporre i vostri bambini a visita oculistica almeno una volta l'anno.

Tuttavia, se riscontrate in loro frequenti mal di testa, sforzi nell'osservare gli oggetti sia lontani che vicini ed eccessiva lacrimazione, non attendete così tanto.

L'astigmatismo peggiora con l'età.

 

 

Astigmatismo | Sintomi

Dolore ai bulbi oculariLacrimazioneCefaleaLeggera sfocatura - Difficoltà nel mettere a fuocoBruciore

I sintomi dell'astigmatismo possono anche essere non notati, a parte una leggera sfocatura,
nelle forme più lievi. Nei casi più gravi invece, possono presentarsi dolori ai bulbi oculari, bruciore, lacrimazione abbondante e cefalea a causa della continua accomodazione (cambi di messa a fuoco)
per rendere le immagini più nitide.

Il sintomo più frequente è la difficoltà nel mettere a fuoco sia da lontano che da vicino.

 

 

Astigmatismo | Diagnosi

Per diagnosticare l'astigmatismo è sufficiente un esame oculistico, tramite speciali tavole ottotipiche, l'oftalmometria, l'autorefrattometria, il cheratometro o, nel caso di bambini, può essere eseguita una schiascopia.

In caso di astigmatismo corneale l'esame è quello della topografia corneale.

 

Il test per l'astigmatismo va eseguito in ciclopegia, inserendo negli occhi un collirio che blocchi l'accomodazione, favorendo così il rilassamento dell'occhio e, di conseguenza, la misurazione del difetto refrattivo.

 

 

Astigmatismo | Trattamento

Per le forme non gravi, il difetto rifrattivo può essere compensato con occhiali o lenti a contatto per astigmatici, ugualmente efficaci nella cura. Pertanto il tipo di lente correttiva da utilizzare dipende dalla preferenza personale e dal parere del proprio optometrista.


Per le forme più gravi o per particolari tipologie di astigmatismo, sarà invece necessaria la chirurgia refrattiva.

 

 


Si fa presente che la visita medica specialistica rappresenta il solo strumento diagnostico per un efficace trattamento terapeutico e che i consigli presenti sul sito
vanno presi come meri suggerimenti di comportamento.